HOME > DIRITTI DEL PAZIENTE

Diritti del Paziente

Corridoio Ingresso

Il paziente ha diritto:

    • Ad essere assistito e curato con premura ed attenzione, nel rispetto della dignità umana e delle proprie convinzioni filosofiche e religiose.

    • Ad ottenere dalla struttura sanitaria informazioni relative alle prestazioni erogate dalla stessa, alle modalità d’accesso alle stesse.

    • A poter identificare immediatamente le persone che lo hanno in cura.


       
  • Ad essere informato in modo completo e comprensibile in merito alla diagnosi della malattia, alla terapia proposta e alla relativa prognosi.

  • A ricevere le notizie che gli permettano di esprimere un consenso effettivamente informato prima di essere sottoposto a terapie o interventi, salvo i casi di urgenza nei quali il ritardo possa comportare pericolo per la salute. Dette informazioni debbono concernere anche i possibili rischi o disagi conseguenti al trattamento.
  • Ove il sanitario raggiunga il motivato convincimento dell’inopportunità di un’informazione diretta, la stessa dovrà essere fornita, salvo espresso diniego del paziente, ai familiari a ciò legittimati.

  • Ad essere informato sulla possibilità di indagini e trattamenti alternativi, anche se eseguibili in altre strutture.

  • Ove il paziente non sia in grado di determinarsi autonomamente le stesse informazioni dovranno essere fornite alle persone che ne hanno diritto.

  • Ad ottenere che i dati relativi alla propria malattia ed ogni altra circostanza che lo riguardi, rimangano segreti.

  • A proporre reclami che debbono essere sollecitamente esaminati, ed essere tempestivamente informato sull’esito degli stessi.

Questo sito potrebbe utilizzare cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più